Top

La strategia web del sito di un serramentista

“Come è il tuo sito? E’ davvero concepito per farti raggiungere gli obiettivi programmati?”

Oggi mi rivolgo a tutti coloro che, a vario titolo, vendono serramenti. Non parlo solo delle grandi aziende che producono per la loro rete di distributori locali. Mi riferisco anche ai piccoli  e medi serramentisti, oltre che ai titolari di showroom di porte e finestre.

 

Se sei pertanto  un operatore del serramento, qualunque sia la tua nicchia, indipendentemente dalla tipologia di clienti a cui ti rivolgi, voglio chiederti una cosa: “Come è il tuo sito web? E’ davvero concepito per farti raggiungere gli obiettivi programmati?”

 

Ovviamente non sto parlando del posizionamento SEO, né della sua usabilità tramite dispositivi mobili, come smartphone o tablet. Non penso che nel 2019 ti debba ricordare l’importanza di queste ottimizzazioni, senza le quali non si otterrebbero risultati.

 

Ti sto chiedendo, invece, se effettivamente il tuo sito web possiede tutte le caratteristiche giuste, in grado di rappresentare nella maniera più opportuna la tua attività.

 

Dietro al sito web di un professionista del serramento, ci dovrebbero essere idee e strategie diverse rispetto a quelle di una lavanderia, di un ristorante o di una ferramenta.

 

D’altronde la scelta di un serramentista è molto delicata per 3 ragioni:

 

  • Gli infissi sono beni durevoli che, una volta installati, devono durare per tantissimi anni (20, 30 o anche di più!).
  • Le prestazioni termiche e acustiche dei serramenti incideranno in maniera determinate sul comfort di casa (riduzione degli spifferi, assenza di condensa sui vetri delle finestre, prevenzione della formazione di umidità e antiestetiche muffe sui muri, isolamento dai rumori esterni, ecc.).
  • Una posa in opera qualificata, eliminando i ponti termici dell’intero vano serramento, permetterà di ottenere un maggiore risparmio energetico: minori spese di riscaldamento in inverno e taglio della bolletta elettrica in estate per il raffrescamento degli ambienti.

 

Converrai anche tu che una decisione del genere, rispetto alla scelta della pizzeria del sabato sera, è “leggermente” diversa!

 

Quello che invece è uguale è il processo di ricerca che fanno i consumatori in prima battuta.

 

Pensaci: “Cosa fai quando devi scegliere un hotel in un posto che non conosci?” Al 99% vai su Google digiti “Albergo a Canicattì” e visioni alcuni siti web delle strutture che trovi in rete. Oppure, se vuoi risparmiare tempo, vai su portali come Booking, Trivago o Tripadvisor per leggere le recensioni dei clienti, visionare le foto e farti un’idea, che sarà poi determinante per prendere una decisione.

 

Pensi che questo processo sia davvero tanto diverso, quando si tratta di serramenti?

 

Sicuramente un utente interessato a porte e finestre, farà una bella ricerca su Google per trovare i migliori show-room in una certa zona.

 

Ed è qui che le cose si complicano parecchio! La maggioranza infatti dei siti web del settore sono spesso tutti uguali e privi di una vera strategia di comunicazione che attiri subito l’attenzione dell’utente.

 

IL TUO SITO WEB VEICOLA IL GIUSTO MESSAGGIO PER IL PUBBLICO?

 

 

Vuoi provare a capirlo da solo anche se non sei un esperto di web marketing?

 

Ok! ti accontento subito!

 

Immagina di essere un utente che ha deciso di sostituire finestre e persiane di casa. Ora vai in rete e trova i primi 5 serramentisti o rivenditori della tua città. Fatto? Bene!

 

Il tuo sito web risulta ben posizionato?

 

Se il posizionamento organico di Google non ti fa comparire tra i primi 4 o 5, o peggio ti ha fatto scivolare in seconda pagina, purtroppo hai scarse possibilità.

 

Supponiamo, però, che l’agenzia web a cui ti sei rivolto ha svolto bene i suoi compiti e il tuo sito adesso compare tra le prime 3 posizioni. 

 

A questo punto osservalo per 30 secondi. Guardalo con gli occhi di una persona che si sta facendo un’idea di massima per capire da chi andare poi per un futuro acquisto.

 

Così, di primo impatto, cosa comunica? Qual è stata la prima impressione? La navigazione è intuitiva? Cosa ti resta in mente? Il messaggio in home page ti rappresenta?

 

Insomma pensi che possa ispirare fiducia?

 

L’utente non si fermerà certo al primo sito che trova in rete. Ovviamente ne consulterà molti di più. Molto probabilmente 3 o 5 o chissà quanti altri, facendo le dovute comparazioni.

 

Le impressioni sono fondamentali per la scelta di quale visitare e quale escludere a priori.

 

Vuoi sapere da chi andrà per primo?

 

Da quel serramentista che, online, si è dimostrato più professionale, ha trasmesso maggiori informazioni e contenuti di valore. E’ stato più accattivante nel messaggio ed attraente nella proposta.

 

DA COSA E’ COMPOSTO UN SITO WEB PER ESSERE EFFICACE?

 

Da due parti fondamentali:

 

  • LA FORMA

Se il tuo sito offre una navigazione poco intuitiva, non mostra subito all’utente quello che cerca, non si carica velocemente, la sua esperienza risulterà negativa. In questo caso le possibilità di essere scelti sono basse.

 

Inoltre devi sapere che 9 utenti su 10, quando abbandonano un sito, non ritornano più! Sono tutti potenziali clienti che compreranno altrove.

 

  • I CONTENUTI

Se l’obiettivo di un sito web è farti percepire come un esperto del settore, devi riempirlo di informazioni interessati per il tuo target. Non deve quindi limitarsi ad evidenziare la tua grande esperienza, ma fornire contenuti di valore tesi a confermare le tue competenze.

 

Pertanto un sito attrattivo deve avere un blog aziendale che dispensi utili consigli, video dimostrativi e pratiche guide dei prodotti e dei servizi che offri. L’aggiunta di testimonianze e recensioni di clienti soddisfatti che consigliano di rivolgersi a te, ti faranno percepire come la persona giusta!

 

Insomma sono lontani i tempi in cui bastava un logo, due foto, una sezione “Chi Siamo”, un’altra dove poter visionare “Prodotti e servizi” e per finire quella dei “Contatti”.

 

Il sito web oggi è molto di più di un semplice biglietto da visita virtuale!

 

“Content is king”, letteralmente: “Il contenuto è sovrano”.

 

Così scriveva Bill Gates, nel lontano 1996, in un breve articolo pubblicato sul sito di Microsoft.

 

Certo avere un sito web del genere richiede tempo, aggiornamenti e competenze. Ma pensa anche ai benefici che, nel tempo, potresti avere!

 

Rifletti su  quanti contatti in più potresti attrarre nel tuo punto vendita con uno strumento così potente che lavora per te H 24 tutti i giorni (domeniche e festività comprese!).

 

LA STRATEGIA PIU’ IMPORTANTE DI UN SITO WEB!

 

Tra le tante che ci sono, te ne consiglio una che ritengo essere la più efficace.

 

Deve comunicare all’utente la tua value proposition (o proposta di valore), evidenziando subito cosa puoi fare per lui in più e meglio degli altri.  Tale strategia deve essere impostata più sul perché qualcuno dovrebbe scegliere proprio te. Troppo spesso infatti ci si concentra nell’evidenziare solo i vantaggi dei prodotti e dei servizi, che però possono essere anche acquistati da altri concorrenti.

 

Inoltre il tuo sito dovrebbe avere uno stile ben definito, che risalti la tua personalità e il modo che hai di concepire il lavoro.

 

Insomma: per conquistare la fiducia degli utenti devi metterci “la faccia”!  

 

Tutto chiaro? Bene! Ora torna ad analizzare il tuo sito e domandati se l’immagine che ne risulta è coerente con la realtà. Poi vai a visitare i siti dei tuoi 3 concorrenti più agguerriti.

 

Chi sceglieresti: te o loro?

 

Vuoi davvero rischiare di avere in rete un sito che non ti rappresenti nel modo giusto?

 

 

Se pensi che le strategie di marketing possano essere interessanti per la tua attività, ti invito ad approfondirle visitando il mio Blog: vendereinfissi.it 

 

 Alessandro Guaglione

Consulente di Marketing – Blogger e fondatore di vendereinfissi.it

“Aiuto Serramentisti, Aziende e Rivenditori a distinguersi dalla concorrenza, sviluppando strategie di marketing capaci di accelerare le vendite”

 

    CONTATTAMI 

Nessun Commento

Posta un Commento