Il marketing non è un mero strumento di vendita

"Il marketing è qualcosa di più articolato e comprende: strategie, comportamenti e azioni per avere successo”

La Terra non è piatta, l’oroscopo non determina il destino delle persone, incontrare un gatto nero che attraversa la strada non porta sfortuna e il marketing non è un mero strumento di vendita. 

Ci sono alcune “verità” che, partendo da solide basi scientifiche, non sono opinabili. 

Eppure nel mondo esistono i “terrapiattisti”, persone che non escono di casa se l’oroscopo non è favorevole, altre che sono superstiziose e infine ci sono imprenditori che rinunciano a fare marketing perché le vendite dell’azienda non sono decollate. 

 

Perché fare marketing non significa “vendere”?

Il marketing è faticoso, spesso potrebbe sembrare un’attività inutile o una perdita di tempo.

Occhio: ho detto “potrebbe sembrare”, non che lo sia, ovviamente…

Hai mai avuto la percezione che il marketing della tua azienda fosse dispendioso o distante dagli obiettivi di fatturato programmati? 

Ecco! Forse il problema è tutto qui: nessuno dovrebbe pensare al marketing come un semplice strumento di vendita, ma come un processo continuo in grado di trasmettere idee, percezioni positive e valori per conquistare la fiducia del pubblico.

Ti racconto una storia per farti capire meglio ciò che intendo.

Se domani vedessi per strada un cartellone con la scritta: “Sabato il Circo arriva nella tua città”, questo messaggio sarebbe comunicazione. 

Se incontrassi dei clowns che distribuissero dei buoni sconto per gli spettacoli del circo, sarebbe promozione. 

Se un elefante “scappasse” dal circo, vagando libero per la città e prima di essere catturato la notizia arrivasse ai giornali locali, sarebbe pubblicità.

Se il manager del circo andasse in Comune per scusarsi dell’accaduto e invitasse il sindaco a presenziare il primo spettacolo, queste sarebbero pubbliche relazioni. 

Se le persone acquistassero i biglietti per andare al circo e comprassero anche Coca Cole e pop-corn, queste sarebbero vendite.

Se il proprietario del circo avesse pianificato tutte queste attività, sarebbe marketing.

 

Cos’è il marketing?

Fare marketing non significa “vendere” o fare “pubblicità”, ma è qualcosa di più complesso e ampio. 

Philip Kotler, da molti considerato uno dei padri fondatori del marketing moderno, fornisce una definizione più ampia e generale dell’attività di marketing, considerandola come “strumento per comprendere, creare, comunicare e distribuire valore”. 

Per la Treccani: “il marketing è il complesso dei metodi atti a collocare con il massimo profitto i prodotti in un dato mercato attraverso la scelta e la pianificazione delle politiche più opportune di prodotto, di prezzo, di distribuzione, di comunicazione, dopo aver individuato, attraverso analisi di mercato, i bisogni dei consumatori attuali e potenziali”. 

Ecco: ora avrai intuito il perché il marketing non è un mero strumento di vendita, bensì un’attività molto più complessa.

Il marketing è quel processo che precede ed agevola le attività di vendita, avvicinando i clienti ideali alla promessa del brand e allontanando quelli che non lo sono. 

Ti piacerebbe essere contattato solo dai clienti migliori, evitando di perdere tempo in consulenze e preventivi con quelli non in target? 

Per ottenere questo risultato, non ci vuole solo tempo, ma una precisa strategia di marketing per distinguersi dagli altri competitors e sviluppare una proposta di valore. 

Se i tuoi affari vanno a gonfie vele, se il brand della tua azienda è  conosciuto dal pubblico, se la tua attività di produzione o commercializzazione di serramenti non ha problemi con l’acquisizione clienti e genera i profitti che merita, allora puoi anche fermarti qui!

Forse la tua azienda gode di un marchio storico che genera ancora un forte passaparola tra le persone o è dotata di una buona rete vendita che, nel tempo, le ha permesso di prosperare. 

Se, invece, ti senti “confuso” come capita a tanti imprenditori, nonostante i corsi di formazione svolti o semplicemente non sai ancora come fare ad ottenere dei risultati tangibili tramite le tue attività di marketing, ti invito a proseguire la lettura di questo post. 

 

Non è solo una questione di marketing

“Avere idee è facile, è la loro attuazione che è difficile” Jeff Bezos (fondatore di Amazon)

Credo che questa sia una grande verità, anche per coloro che vogliono fare marketing in modo serio ed efficace. 

Il problema è spesso una questione di mentalità. 

Durante le mie consulenze di marketing, mi accorgo che le persone alcune volte perdono tempo alla ricerca della soluzione vincente o della tecnica “segreta” per vendere o guadagnare di più, ma che, alla fine, non significa che stanno facendo marketing. 

In realtà la responsabilità è spesso da imputare a ciò che si legge in rete e viene professato da sedicenti esperti in materia.

“Il marketing non è una formula matematica, ma un processo per creare valore”

Un sistema che funziona per un’azienda, potrebbe non funzionare per un’altra. 

Il motivo?

Ci sono troppi fattori che incidono sui risultati: il modello di business, gli obiettivi, la storicità del marchio, la qualità o tipologia del prodotto/servizio, il know-how, la distribuzione, la rete vendita e infine una delle cose più importanti: il mindset dell’imprenditore. 

Troppe variabili che spesso non sono supportate da quelle che considero le fondamenta del marketing: 

  1. L’analisi del mercato e dei principali competitors
  2. La scelta di un target preciso di clienti con cui interagire. 
  3. La creazione di un brand che si distingua dagli altri
  4. La strategia per comunicare al pubblico la promessa del brand o il suo messaggio differenziante 
  5. Un preciso piano di marketing per attuare e monitorare tutte le attività.

 

Perché continuare a rincorrere strategie di marketing che spesso non sono neppure attuabili nel settore serramenti o provare tattiche che, il più delle volte, si rivelano incomplete o inefficienti per l’attività?

E’ giunto il momento di mettere il marketing nelle mani dell’unica persona che conosce davvero la tua azienda e che desidera che le cose, questa volta, funzionino davvero. 

Questa persona ovviamente sei TU!

Chiunque voglia davvero far salire di livello il suo business, non deve considerare il marketing come un mero strumento di vendita e concentrarsi invece su due aree fondamentali: comportamenti e azioni. 

 

I comportamenti per avere successo nel marketing

1. Chiarezza: devi avere chiarezza di idee e di intenti.

Senza questi elementi il rischio di perdere tempo, sprecare soldi o accumulare stress è davvero elevato.

Il tuo obiettivo primario deve essere volto a sciogliere la confusione sul marketing della tua azienda e vedere con chiarezza cosa fare e come realizzarlo. 

Se non riesci da solo, spesso è inutile frequentare corsi di formazione che finirebbero solo per aggiungere altra confusione, ma può essere utile farti aiutare da un bravo consulente di marketing, che ti indichi la strada giusta. 

2.  Preparazione: la conoscenza è ciò che ci permette di sapere le cose e si acquisisce attraverso l’apprendimento e l’esperienza.

Sei sei un imprenditore, essere preparato sugli aspetti principali legati al marketing è fondamentale.

Ma non puoi certo sapere tutto.

Non sei un esperto di marketing e ognuno deve svolgere il proprio lavoro.

Se hai un dolore al dente da chi vai?

Dal dentista che è lo specialista dei denti, giusto? 

Se hai un problema legale vai da un avvocato, mentre se hai un problema con le tasse vai dritto da un fiscalista. 

E sei hai un problema di marketing? 

Fai un corso o vai da un consulente di marketing specializzato nel tuo settore?

Quello di cui ha più bisogno sono le conoscenze di base, anche solo per capire di chi fidarti e da chi stare alla larga.

3. Il giusto mindset: senza un approccio mentale stabile e positivo, anche la migliore strategia di marketing del mondo non sarà in grado di rispondere alle tue esigenze.

Viviamo in un periodo di continui cambiamenti e nessuna ricetta fa miracoli.

I risultati si ottengono con l’applicazione e la costanza nel modellare ed adattare la formula alle diverse situazioni che dovrai affrontare.

 

Le azioni per avere successo nel marketing

1.Pianificazione: è la progettazione pratica che consente di trasformare le idee in attività concrete di marketing.

In tanti partono subito dalle azioni (costruzione del sito web, apertura di una pagina Facebook o Linkedin, produzione di video o di sponsorizzate sui social), senza avere il supporto di una vera strategia. 

“Fare” marketing senza avere un progetto chiaro e definito è un rischio da evitare.

Per costruire una casa non si parte dallo scavare le fondamenta o nel mettere un mattone sull’altro.

Si parte dal progetto di un architetto in grado di capire tutto ciò che occorre fare per realizzare una costruzione stabile e duratura. 

2. Sviluppo: qui siamo nella parte più operativa del piano di marketing. 

Prodotto, prezzo, distribuzione e promozione sono le 4 leve di marketing che ti consentiranno di raggiungere i tuoi obiettivi. 

Su quale tipologia di serramento intendi puntare? Con quale prezzo intendi posizionarti sul mercato? Come intendi distribuirlo? Quali sono le azioni di promozione che intendi mettere in campo?

I prodotti, compreso i serramenti, non si vendono da soli, occorre seguire una precisa pianificazione per raggiungere questo scopo. 

3. Ottimizzazione: una volta che hai implementato il processo di marketing, devi raccogliere i dati utili e le informazioni necessarie per ottimizzare i vari elementi che lo compongono.

 

Comportamenti e azioni sono il risultato di un preciso metodo di marketing: l’ecosistema ideale per la tua azienda, capace di farti raggiungere i tuoi obiettivi e i risultati che meriti. 

Hai trovato interessante questo articolo?
Condividilo con i tuoi contatti!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Se desideri darmi un feedback o raccontarmi le tue esperienze contattami, parleremo del tuo progetto e di come renderlo più efficace.

Parliamo del tuo progetto?

Compila il modulo di contatto per richiedere una prima consulenza gratuita così da valutare SE e COME possiamo collaborare.

Parliamo del tuo progetto?

Seguo molto da vicino pochissime imprese, pertanto le disponibilità sono limitate.

Maggio

1

PROGETTO

Giugno

1

PROGETTI

Luglio

2

PROGETTI

Contattami ora per evitare la lista di attesa.

Preferisci parlare con me?

Preferisci scrivermi?