Top

L’analisi SWOT di un’attività di serramenti

“Dietro ogni problema si nasconde un’opportunità!”

  

Sei sempre indaffarato, ma senti che, già da un po’ di tempo, qualcosa proprio non va nel tuo lavoro?

 

Non è solo un problema di vendite o di fatturato. E’ qualcosa di più profondo e senti che prima o poi dovrai farci i conti!

 

Non sai se è un problema di personale o marketing o semplicemente dei prodotti che offri. 

 

Se per caso sei in questa situazione, stai pure tranquillo: capita a tutti gli imprenditori che hanno a cuore la propria attività!

 

In passato gli uomini consultavano gli oracoli o scrutavano le stelle per capire quale direzione prendere di fronte alle difficoltà. La massima “conosci te stesso” veniva impressa, fin dall’antichità, sui frontali dei templi greci.

 

Nell’era moderna non osserviamo più i pianeti, né aspettiamo segni profetici dagli Dei dell’Olimpo che possano indicarci la strada migliore da seguire. Oggi facciamo delle SWOT Analysis!

 

Ma tu lo sai quali sono i punti di forza della tua attività? Hai mai analizzato in maniera scrupolosa ed accurata quelle che sono le criticità della tua impresa?

 

Non mi dire che non hai focalizzato quali sono le migliori opportunità e le insidie che potrebbe nascondere il tuo business!

 

Se ancora non hai risposto a queste domande, leggi pure il post fino in fondo.

 

Ti prometto che non solo capirai cos’è e come si fa un’analisi SWOT, ma scoprirai anche il perché è così importante, soprattutto se svolgi un’attività di produzione e/o vendita di serramenti.

 

 

MA COS’E’ ESATTAMENTE UNA S.W.O.T. ANALYSIS?

 

S.W.O.T. è un acronimo formato da 4 lettere che significa:

  • S = Strengths (punti di forza)
  • W = Weaknesses (debolezze)
  • O = Opportunities (opportunità)
  • T= Threats (minacce)

 

Formulare un’analisi SWOT della tua impresa significa, non solo avere una strategia efficace per farla crescere, ma anche evitare pericolosi passi falsi.

 

Se sei un serramentista o un rivenditore che ha appena iniziato questa attività, un’analisi del genere è fondamentale per programmare il futuro della tua impresa.

 

Se invece sei nel settore da tempo, redigere periodicamente una SWOT Analysis ti consentirà di tenere sotto controllo i concorrenti, valutare il tuo posizionamento sul mercato e soprattutto comprendere se la strategia che hai adottato per raggiungere gli obiettivi, è quella giusta o deve essere messa in discussione.

 

COME VIENE REALIZZATA UNA SWOT ANALYSIS?

 

E’ semplice! Devi redigere una matrice composta da 4 liste: punti di forza e debolezze della tua impresa (analisi interna), rispetto alle opportunità e minacce (analisi esterna).

 

 

Non serve che usi necessariamente il PC. Prendi carta e penna e, da solo o con i tuoi collaboratori, butta giù tutto quello che ti viene in mente. Prima di farlo però tieni bene a mente l’obiettivo che intendi raggiungere.

 

PUNTI DI FORZA

Parti da qui! Non essere umile, ma non esagerare. Elenca tutte le cose positive che la tua azienda sa fare bene o meglio dei concorrenti.

 

Non mi dire che stai fissando il foglio bianco e non ti viene ancora in mente niente! 😀

 

Vuoi un aiutino? Rispondi allora con la massima sincerità a queste domande:

  • Qual è la tua esperienza professionale?
  • Quali sono le tue abilità o competenze migliori?
  • Quali caratteristiche ti distinguono dai concorrenti? E’ la posa in opera o la location del tuo showroom?
  • Cosa ti rende unico agli occhi dei clienti? E’ il prodotto o il servizio che offri?
  • Come puoi sfruttare meglio le tue forze?

 

Devi individuare e migliorare gli elementi dell’organizzazione che sono utili per raggiungere lo scopo prefissato.

 

 

DEBOLEZZE

Lo so! Non è semplice, ma cerca di fare uno sforzo. Guardati allo specchio: cosa vedi che non va? E non sto certo parlando dei 2 o 3 kg che ai messo su durante le feste pasquali!

 

Parlo di analizzare i punti deboli della tua attività, per evitare che i concorrenti possano sfruttarli a tuo svantaggio.

 

D’altronde sarebbe impossibile migliorare la situazione di un’impresa, senza prendere coscienza delle sue lacune, non credi?

 

  • Ci sono degli aspetti del tuo business che non sono redditizi?
  • Quali competenze pensi che ti manchino o che dovresti acquisire?
  • E’ un problema di risorse economiche o di personale?
  • Ci sono delle aree in cui potresti migliorare? E’ il Marketing il vero problema? Oppure il servizio post vendita?
  • Hai notato che non hai implementato alcun processo digitale a supporto della rete vendita?
  • Quale strategia stai adottando, in rete, per attrarre nuovi potenziali clienti presso il tuo punto vendita?

 

Descrivi tutte gli elementi dell’organizzazione che reputi “dannosi” per il raggiungimento dell’obiettivo.

 

 

OPPORTUNITA’

“Dietro ogni problema si nasconde un’opportunità”

 

Se questa propositiva frase di Galileo Galilei ti ispira fiducia, è anche vero che le opportunità bisogna avere il coraggio e la prontezza di coglierle.

 

  • Ci sono delle nuove tecnologie digitali capaci di massimizzare la produttività dei tuoi processi aziendali? Hai mai pensato di adottarne qualcuna?
  • Esistono normative o leggi che favoriscono la tua impresa?
  • Ci sono nuovi target di persone o professionisti a cui potresti rivolgere la tua offerta di valore?
  • Sei consapevole che la competizione è diventata anche e soprattutto online? Quali azioni hai intrapreso in merito?

 

Devi individuare tutte le opportunità esterne che potresti sfruttare per raggiungere più velocemente il traguardo.

 

 

MINACCE

Non aver paura! Solo anticipando gli ostacoli che, fisiologicamente, si frappongono tra la tua impresa e la meta che intendi raggiungere, riuscirai a capire come affrontarli!

 

Ti sei accorto che il tuo concorrente sta facendo di tutto per attirare l’attenzione dei clienti?

 

Per caso riesce a proporre qualcosa che tu non puoi o non sai fare?

 

Lo so! E’ dura da accettare! Metti da parte l’orgoglio e fai un elenco di tutti i punti di forza dei tuoi avversari.

 

Come sono andate le vendite degli ultimi 6 mesi? E quelle dello scorso anno? Sono per caso in caduta libera? Domandati il perché e cerca di scoprire dove si trova la falla che imbarca acqua e rischia di affondare la nave.

 

Esistono sul mercato prodotti migliori che rischiano di rendere superflua la tua attività?

 

Non hai ancora sviluppato una vera proposta di valore, unica e differenziante?

 

Valuta con attenzione i rischi o la presenza di condizioni esterne sfavorevoli, che potrebbero minare le tue performance.

 

UN’ULTIMA COSA IMPORTANTE….

 

Come avrai capito non esistono limiti all’analisi SWOT che puoi fare della tua azienda.

 

A partire dalla combinazione dei 4 punti sopra elencati, potrai definire le azioni da intraprendere per raggiungere i tuoi obiettivi.

 

Se stai leggendo questo post e ti si è accesa una “spia nel cervello”, non rientrare nella routine quotidiana!

 

Programma subito con il tuo staff o con le persone con cui collabori, una riunione operativa in cui potrai redigere questo fondamentale documento di pianificazione strategica.

 

Non sarà facile, forse all’inizio nemmeno troppo divertente, ma ti assicuro sarà utilissimo per schiarirti le idee.

 

 

Una volta fatta la Swot Analysis della tua attività, basterà integrarla nella tua strategia. Se ti sei accorto che qualche cambiamento era necessario, potrai prendere le azioni correttive che riterrai più opportune.

 

In questo modo, attraverso la revisione del piano strategico aziendale, potrai valorizzare al massimo i punti di forza, migliorare le debolezze, sfruttare nuove opportunità di mercato e prevenire o ridurre i rischi legati alle minacce esterne.

 

 

Se pensi che le strategie di marketing possano essere interessanti per la tua attività, ti invito ad approfondirle visitando il mio Blog: vendereinfissi.it 

 

 

 Alessandro Guaglione

Consulente di Marketing – Blogger e fondatore di vendereinfissi.it

 

“Aiuto Serramentisti, Aziende e Rivenditori a distinguersi dalla concorrenza, sviluppando strategie di marketing capaci di accelerare le vendite”

 

CONTATTAMI 

Nessun Commento

Posta un Commento