Top

Come fare marketing, pur non essendo un esperto!

“Se deciderai di utilizzare questa incredibile disciplina per aumentare: clienti, fatturati ed utili d’impresa, dovrai farlo con una strategia mirata”

Il Marketing è come un albero! Come nasce? Da un semplice seme che viene messo nel terreno, che svilupperà una piccola pianta. Innaffiandola tutti i giorni aumenterà in radici, fusto e lunghezza. Con il tempo darà alla luce le sue prime foglie…

La stessa cosa vale per il Marketing! Se decidi di utilizzare questa incredibile disciplina per aumentare: clienti, fatturati ed utili d’impresa, dovrai farlo con una strategia mirata. Il suo seme si chiama “brand”, che dovrai posizionare in un punto strategico del mercato, lontano da quello dei tuoi concorrenti. Lo dovrai difendere dal gelo invernale, rappresentato dalla fredda diffidenza del pubblico che ancora non lo conosce. Dovrai alimentarlo con delle azioni mirate di pubbliche relazioni verso il giusto target e con un’offerta unica e differenziante rispetto alla concorrenza in zona! Progressivamente la pianta del Marketing crescerà dando alla luce i suoi primi frutti. Potrai utilizzare le prime recensioni positive verso i tuoi prodotti, come concime, per far crescere ancora di più il tronco in altezza (in mezzo a tanti alberi), per raggiungere i raggi del sole più intensi.

Una volta che l’albero sarà cresciuto, potrai godere per sempre dei suoi frutti migliori, preoccupandoti ogni tanto di potare i suoi rami.

Questa è la via per ottenere grandi risultati! Se non avrai cura di annaffiare il seme e far crescere la pianta, semplicemente si seccherà prima di diventare un albero! E’ per questo che molti imprenditori non credono nell’efficacia del Marketing! Perché non hanno avuto la giusta costanza e, alla prima nevicata, hanno deciso di abbandonare la pianta al suo destino…

Altri pensano che occorrano dei budget altissimi, associando erroneamente il Marketing alla pubblicità delle grandi aziende. Ma allora da dove si inizia a costruire un brand vincente nel mercato dei serramenti?

Al Ries, esperto mondiale in materia, afferma che: “Il Marketing si costruisce con le Pubbliche Relazioni e si preserva con la pubblicità”.

Dovrai pertanto creare delle efficaci PR online ed offline, capaci di ramificarsi nei confronti di una ristretta cerchia di seguaci. Chi sono? Ovvio: i clienti affezionati, quelli ricorrenti, che ormai conoscono il tuo marchio e continuano a comprare i tuoi prodotti. Tramite loro potrai diffondere il tuo brand online con delle recensioni positive che pubblicherai sul tuo Blog o sito e sui Social. Ma la rete non basta! Per superare la diffidenza di qualche nuovo e potenziale cliente, dovrai costruire un evento dal vivo differenziante.

Facciamo un esempio: qual è il tuo target? Architetti e progettisti? Crea un evento informale (un aperitivo da organizzare in una bella location o nel tuo showroom), in cui presenterai il tuo innovativo prodotto o servizio, unico nel suo genere per una specifica caratteristica. Progetta a tavolino l’evento, prima di lanciare via Twitter e Facebook un’anteprima di quello che sarà il programma. Elabora una lista di clienti selezionati e crea un’attesa! Manda degli inviti personalizzati con una carta da lettera particolare inserita in una busta preziosa (che quasi dispiace aprirla!). Usa un copy attrattivo per incuriosire, lasciando intendere che ci sarà una sorpresa o che verrà rivelato un segreto. Gioca con la fantasia! Il tuo serramento avrà almeno una caratteristica unica e performante, rispetto a quello della concorrenza? Oppure focalizza un servizio unico nel suo genere. Quale potrebbe essere? Un soggiorno gratuito per quei clienti che devono sostituire gli infissi in ristrutturazione. Slogan: “noi ti installiamo le finestre di casa, mentre tu e la tua famiglia vi godete un soggiorno in un albergo a 4 stelle con la SPA!”.

Ci sono centinaia di modi per attrarre il giusto target! Basta un’idea o un piccolo seme, alimentalo e sarà il Marketing più efficace per la tua attività!

Se ti è piaciuto questo post, sostienilo cliccando in basso: “mi piace” e condividendolo sui Social.

No Comments

Post a Comment